10 Maggio 2021
News
percorso: Home > News > News Generiche

Tommaso Guarnieri: “La stagione passata per me era iniziata con buoni auspici, poi con il Covid…!

10-01-2021 10:16 - News Generiche
Tommaso Guarnieri in azione
Tommaso Guarnieri è il protagonista di oggi per quanto riguardano le nostre brevi storie di presentazione dei piloti del Moto Club La Rocca Asd.
Tommaso è fiorentino di Signa ma nato nella pittoresca Fiesole, ha da poco compiuto 31 anni ed è un pilota del Moto Club La Rocca Asd di San Miniato. Corre con una Ktm 250 2T nei campionati nazionali e regionali ma, per non rischiare di annoiarsi, ama anche viaggiare, andare al mare e praticare sci.

Tommaso, parlaci dei tuoi albori con la moto.
T.G.: “Inizio con il motocross a 12 anni, visto che mio fratello maggiore già lo praticava, l'anno successivo partecipo alle prime gare nella categoria 85cc Senior e da lì in poi non mi sono più fermato, tranne che per infortuni o piccoli stop”.

Com’è andato il tuo 2020 sportivo?
T.G.: “La stagione passata per me era iniziata con buoni auspici; ho fatto una regolare preparazione invernale in Sardegna, poi il covid ci ha bloccati un po’ tutti, in ogni caso la stagione è stata positiva con il secondo posto finale nel campionato regionale MX FMI in categoria Fast MX1 e discreti piazzamenti nel gruppo A nel Campionato Italiano Motocross Prestige classe Fast”.

Qual è un punto di forza che ti avvantaggia nei confronti di altri piloti?
T.G.: “Diciamo che mi reputo un pilota che usa la testa, cerco di non fare errori guidando nelle mie possibilità”.

In cosa ti senti di dover migliorare per il futuro?
T.G.: “Se voglio migliorare i miei risultati dovrò migliorare un po’ su tutto visto che gli avversari sono molto preparati”.

Quali sono i tuoi programmi per la prossima stagione?
T.G.: “Per la prossima stagione parteciperò al regionale motocross FMI ed italiano Prestige”.

Chi ti segue alle gare?
T.G.: “Alle gare mi seguono famiglia e ragazza”.

Devi ringraziare qualcuno?
T.G.: “Sicuramente voglio ringraziare la mia famiglia e la mia ragazza che mi aiutano a praticare questo sport molto bello ma anche molto dispendioso, poi ringrazio anche il Motoclub La Rocca Asd per l'impegno e la passione che mettono nelle loro attività di supporto a noi piloti”.



Fonte: Ufficio Stampa MC La Rocca

Realizzazione siti web www.sitoper.it